Esperto in Orientamento Scolastico e Professionale, con particolare attenzione alle “fasce deboli”

Informazioni aggiuntive

approvazione

Approvato dalla Regione Puglia/Provincia di Lecce con Determinazione del Dirigente del Settore n.570 del 18/03/2013

Iscrizioni

Iscrizioni Aperte

Dettagli

Il corso, della durata di 350 ore, è limitato a 24 partecipanti.

Descrizione del corso

L’esperto in orientamento scolastico e professionale, con particolare attenzione alle “fasce deboli” è una figura che accompagna giovani (studenti in passaggio da diversi ordini e gradi scolastici, studenti in uscita da percorsi formativi) e adulti (lavoratori che desiderano cambiare lavoro o fare il punto della propria situazione professionale, persone disoccupate o inoccupate in cerca di occupazione o in reinserimento lavorativo) nella definizione del proprio progetto formativo e/o professionale con una funzione di supporto alla decisione e alla scelta. Gestisce e conduce colloqui, effettuando l’analisi dei fabbisogni orientativi e programmando azioni di consulenza coerenti con i bisogni del soggetto.
Aiuta il soggetto a scegliere l’esperienza formativa/lavorativa più adeguata, tenendo conto delle sue competenze e precedenti esperienze. L’orientatore formato ha, inoltre, competenze per sostenere utenti in condizioni di svantaggio: giovani a bassa scolarità, portatori di handicap, ex detenuti, immigrati, ecc.
Pertanto possiede, oltre alle competenze già sopra evidenziate e che caratterizzano l’orientatore professionale, conoscenze e capacità specialistiche per fronteggiare, con metodologie e strumenti appropriati, le problematiche di tale utenza. Attraverso l’individuazione di aspettative, bisogni e attitudini della persona, ne definisce gli obiettivi di sviluppo, fornisce un sostegno concreto nella costruzione di percorsi formativi e professionali, pone in relazione le capacità e inclinazioni degli utenti con le caratteristiche del mercato del lavoro, attiva – ove occorre – la rete di relazioni con gli operatori dei servizi socio sanitari, di inserimento lavorativo o socio riabilitativo per promuovere e concordare azioni di sostegno. 

L’orientatore può lavorare in regime di dipendenza, come libero professionista, con forme contrattuali atipiche e come socio di cooperativa, nei seguenti contesti professionali:
Enti di formazione; scuole di ogni ordine e grado; centri per l’impiego; servizi pubblici e/o privati che operano per favorire l’inserimento delle fasce deboli; società di consulenza; informagiovani; enti locali; cooperative sociali di tipo B; imprese, in qualità di tutor dei lavoratori disabili assunti; associazioni di volontariato

Obiettivi del corso

Finalità del progetto proposto è quello di formare un “operatore dell’orientamento” in grado di progettare e gestire azioni di supporto dei processi decisionali e di scelta a livello sia scolastico –formativo che professionale, per giovani e adulti. Il corso si propone altresì di formare un operatore in grado di progettare e gestire azioni di consulenza orientativa rivolta a “soggetti deboli” e che sia in grado di svolgere funzioni di raccordo tra il mondo del lavoro/ aziende e i soggetti stessi.

Al termine del percorso formativo, gli allievi saranno in grado di:

Effettuare l'analisi della domanda degli utenti, identificandone gli effettivi fabbisogni orientativi e progettare/pianificare percorsi/azioni di consulenza coerenti con i bisogni identificati

Aiutare i soggetti a definire progetti e percorsi di scelta e sviluppo dell'esperienza formativa e/o lavorativa, valorizzando le competenze e risorse disponibili e tenendo conto dei contesti di riferimento

Impostare e condurre colloqui di consulenza con soggetti di età, condizione socio-professionale e provenienza diversa, attivando relazioni empatiche, creando setting adeguati e utilizzando metodi e tecniche di comunicazione appropriati

Analizzare bisogni e risorse di persone in situazioni di svantaggio in riferimento al loro possibile sviluppo professionale e costruire un progetto orientativo

Requisiti per accedere al corso

Per accedere al corso è necessario:

Requisito minimo

Diploma di Laurea con preferenza per Laurea in Psicologia, Pedagogia, Scienze della Formazione, Scienze Sociali. Possono accedere coloro che sono in possesso del solo diploma di maturità, con una certificata esperienza nel settore oggetto del corso

Colloquio di approfondimento

finalizzato alla valutazione di aspetti motivazionali, attitudinali e comportamentali dei candidati oltre ad approfondire la rispondenza del progetto alle aspirazioni professionali dei partecipanti

Dettagli

Il corso, della durata di 350 ore, è limitato a 24 partecipanti.

Domande?

Contattaci, senza nessun impegno, per ottenere informazioni più dettagliate e complete.
Contattaci

Domande?

Contattaci, senza nessun impegno, per ottenere informazioni più dettagliate e complete.
Contattaci