C.E.F.A.S.S. ORGANIZZA IL SEMINARIO
LE SETTE: COME RICONOSCERLE E COME DIFENDERSI

Relatore:
Luigi  CORVAGLIA - Psicologo e Psicoterapeuta, presidente del Centro Studi Abusi Psicologici (CeSAP) e componente del Comitato Direttivo e Scientifico del FECRIS. E’ docente, saggista e conferenziere sul tema del libero arbitrio e della persuasione indebita. Autore di due libri, vari capitoli in volumi collettanei  e decine di articoli, è stato oggetto di interesse di varie riviste sia italiane (Linkiesta, Panorama, Affari Italiani, Misteri, L’Espresso, ecc.) che straniere (Russia, Iran; Cina, ecc.)  ed è stato ospite in qualità di esperto in vari programmi televisivi italiani: “Presadiretta”, Rai3 (puntata del 24 febbraio 2018 Luigi Corvaglia su Narconon) “Affari Tuoi” (Psicosette. Cosa sono), Rai2 e programmi televisivi russi, ottobre 2018: Yamalo TV (Cults and Terror: interview to Luigi Corvaglia, in russian), BECTN. E’ dirigente psicologo nel Dipartimento Dipendenze Patologiche dell’ ASL di Bari e collaboratore della cattedra di Criminologia dell’Università del Salento.

 

Con l’intervento di:
Cristiano SOLINAS- Avvocato Penalista del Foro di Lecce

 

12 Maggio 2018 – ore 9,30/13.30. 15.00/18.30
Sala Conferenze Palazzo Turrisi, via Marco Basseo, 16 – Lecce

Il seminario, della durata di 8 ore, tratterà le linee di definizione del problema, gli aspetti etici e giuridici, nonché, per la prima volta in Italia, le caratteristiche del dibattito tra anti-sette e “apologeti dei culti”

Il tema della manipolazione mentale è di stringente attualità, investendo l’ambito della religione in un momento di crisi valoriale dell’Occidente, ma anche quello delle teorie pseudoscientifiche di stampo New Age (pseudomedicina, complottismi, anti-vaccinismi, ecc.) le cui ricadute in termini sociali sono sotto gli occhi di tutti. Cionondimeno, il tema presenta elementi di delicatezza e criticità che rendono difficile approcciarvisi in modo sereno. Ciò per motivi etici (le democrazie liberali prevedono la libertà di culto) , scientifici (c’è una querelle in atto sul concetto di “lavaggio del cervello”), giuridici (il reato di plagio è stato cassato in Italia  nel 1981 per incostituzionalità) e politici (alcuni esponenti politici si pongono a difesa dei culti abusanti). Eppure, l’Osservatorio Nazionale sulle sette descrive un vero allarme sottaciuto: oltre 500 grandi organizzazioni settarie in Italia, con la Puglia regione più infestata del Meridione. L’esistenza di vere e proprie lobbies organizzate da rappresentanti e difensori di culti abusanti federatisi per agire sulla politica nazionale e sovranazionale (Consiglio d’Europa, OSCE, ecc.) è un fatto drammatico per la democrazia eppure ignoto al pubblico dei cittadini europei. Compito delle associazioni di tutela dei diritti individuali, quindi, è informare e prevenire sui rischi dell’abuso settario e della persuasione indebita mettendone in luce caratteristiche e criticità. Le istituzioni, quindi, che si assumono il compito di veicolare queste azioni di prevenzione primaria, producono una crescita della vita civile e democratica dei territori di loro competenza.

 Programma del corso:

  • Problemi di definizione
  • Lavaggio del cervello. Storia e critica di un concetto
  • Perché crediamo? Predisposizioni evolutive
  • Caratteristiche del leader delle sette abusanti
  • Anti-sette, contro le sette e apologeti delle sette
  • Criminologia delle sette abusanti
  • Vittimologia delle sette
  • Crimini ed esoterismi: dal Satanismo ai crimini rituali
  • Riforma del Pensiero
  • Aspetti legali ed etici
  • Modalità di exit e recupero
  • Analisi critica di casi famosi

Finalità: il seminario si prefigge di dare una visione nuova, inedita e laica della cocente questione delle sette.

Si rilascia attestato di partecipazione.

Quote di iscrizione
50,00 euro

Posti limitati
Per chi volesse iscriversi tramite mail o fax, dovrà inviare al Ce.F.A.S.S., unitamente al modulo di iscrizione, la ricevuta di versamento dell’intera quota eseguita tramite bonifico bancario intestato al Ce.F.A.S.S. (Codice IBAN IT26G0526216001CC0821189925).

 Per info:
Ce.F.A.S.S. Viale Ugo Foscolo, 51 – LECCE
Tel. 0832.498025 - 3922219879
Fax. 0832.1943458
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica il modulo d’iscrizione 

 

 

Vai all'inizio della pagina

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. .